Arriva una nuova serata targata Tempi di Recupero a cui noi dell’Osteria della Sghisa siamo molto affezionati.

Lunedì 18 marzo avremo come ospiti gli Chef di Abocar due cucine di Rimini

Abocar, in spagnolo “avvicinare”, composto da una coppia perfetta e ben rodata: lui, argentino di nascita e italiano di origine, si esprime in cucina con uno stile fortemente identitario tra anima “caliente” e genialità italiana.
Lei, riminese di origine e rientrata nella città natale dopo importanti esperienze tra i fornelli di rinomati ristoranti d’Europa, sfoggia in sala il suo savoir-faire ed elegante leggiadria.
Le due anime di questo locale dialogano dunque alla perfezione, con una offerta gastronomica che, nonostante “tecnica” e “di rigore”, esprime appieno una freschezza sorprendente.

Menù della serata:
• Mugine marinata, quinoa e bietola
• Ravioli di erbe, canocchia e prezzemolo
• Agnello alle brace, cicoria bianca e acciuga
• Soppressata di agnello, kimchi di pomodoro e cocco
• Budino di pane, gelato alla panna e dulce de leche

In abbinamento al menu i vini dell’azienda Musella Winery & Relais
Drago bianco 2016
Garganega

Valpolicella superiore 2016
Corvina, Corvinone, Rondinella, Barbera

Recito della Valpolicella 2012
Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta, Croatina

Il costo del menù è di 32 euro, bevande escluse.
La degustazione dei vini in abbinamento ha un costo di 7 euro.

Vi aspettiamo dalle 20.00

Per info e prenotazioni
0546 668354 – info@osteriadellasghisa.com
(Posti limitati, prenotazione obbligatoria)

#TempiDiRecupero, cosa sono?
Da ormai molto tempo proponiamo piatti “del recupero” interpretati da osti, chef stellati e tenutari della nostra tradizione gastronomica.

Quante cose si possono fare con i prodotti che a volte vengono buttati!
Riuso, piatti del giorno dopo, quinto quarto, tradizione che va scomparendo; la nostra tradizione gastronomica è ricca di piatti straorinari legati a questi temi e la creatività dei grandi cuochi ospiti, ci accompagna alla scoperta di sapori straordinari.

In questi menù dove troviamo i legami alle radici della nostra tradizione, non mancano mai prodotti del territorio, del mercato e della stagionalità. Ogni volta un’esperienza unica.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail