Lunedì 18 dicembre

Chef Gianluca Esposito, Eataly di Bologna e il recupero di Freitag.

Lo chef Gianluca Esposito, dopo diverse esperienze sulle colline Bolognesi e sulla costa romagnola, a fianco di grandi della cucina del territorio come Alberto Bettini di Amerigo, approda alla Trattoria di Eataly, e questa sera ci racconterà il suoi Tempi di Recupero! Freitag, dal 1993, porta in giro per il mondo il suo recupero: dal telone di un camion alle borse.

Ecco il menu della serata:

• Mattoncini di ricotta dell’Artusi
• Lasagne di pane al ragù di rigaglie
• Polpettone alla bolognese e salsa verde
• Pane perduto

Costo della serata 30 euro, bevande escluse.

Come sempre posti limitati, affrettatevi per riservare il vostro posto 0546 668354 – info@osteriadellasghisa.com

CHI E’ GIANLUCA ESPOSITO

Bolognese di Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, classe 1981. A 14 anni alla scuola alberghiera del suo paese natale e a 17 anni è già ai fornelli di Amerigo a Savigno, a imparare il mestiere da Alberto Bettini. Impara a fare il pane, a tagliare la carne, a confezionare i dolci.

Due stage – con Marco Fadiga a La Pernice e la Gallina e i fratelli Leoni alla Locanda del Sole a Trebbo di Reno – e nel 2004 apre la sua insegna in centro a Bologna, Ciacco, insegna dietro alla quale comincia a brillare il suo nome. Dopo quattro anni di esperienza nella propria attività e diversi anni presso la Terrazza Bartolini di Milano MarittimaApproda alla Trattoria Eataly di Bologna, anticamera della conduzione del ristorante Italia di Eataly Roma, chiamato in prima persona da Oscar Farinetti.

CHE COSA SONO I TEMPI DI RECUPERO?
Un lunedì ogni mese, l’ Osteria della Sghisa propone piatti del recupero interpretati da osti, chef stellati e tenutari della nostra tradizione gastronomica.
Quante cose si possono fare con i prodotti che a volte vengono buttati! Riuso, piatti del giorno dopo, quinto quarto, tradizione che va scomparendo, la nostra tradizione gastronomica è ricca di piatti straorinari legati a questi temi e la creatività dei grandi cuochi ospiti, ci accompagna alla scoperta di sapori straordinari.

In questi menù dove troviamo i legami alle radici della nostra tradizione, non mancano mai prodotti del territorio, del mercato e della stagionalità. Ogni volta un’esperienza unica.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail